Piante erbacee ricrescite – come far ricrescere le erbe dagli scarti

Hai mai preparato una delle tue specialità culinarie e ti sei reso conto del numero di erbe di scarto che hai scartato? Se usi regolarmente erbe fresche, la ricrescita di piante aromatiche da questi avanzi ha un buon senso economico. Non è difficile da fare una volta che impari a far ricrescere le erbe dagli scarti.

Ricrescere le erbe dalle talee

La propagazione delle radici dalle talee è un metodo collaudato per la ricrescita delle piante erbacee. Taglia semplicemente i primi 3-4 pollici (8-10 cm) dai gambi freschi delle erbe aromatiche di scarto. Lascia le prime due serie di foglie nella parte superiore (estremità crescente) di ogni stelo ma rimuovi le foglie inferiori.

Quindi, metti i gambi in un contenitore cilindrico di acqua fresca. (Utilizzare acqua distillata o di sorgente se l'acqua del rubinetto è trattata.) Quando si ricrescono piante erbacee utilizzando talee, assicurarsi che il livello dell'acqua copra almeno una serie di nodi fogliari. (L'area in cui le foglie inferiori erano state attaccate allo stelo.) Le foglie superiori dovrebbero rimanere sopra la linea di galleggiamento.

Posiziona il contenitore in un luogo luminoso. La maggior parte delle erbe preferisce da sei a otto ore di luce solare al giorno, quindi un davanzale rivolto a sud funziona perfettamente. Cambia l'acqua ogni pochi giorni per evitare che le alghe crescano. A seconda del tipo di erba, possono essere necessarie fino a diverse settimane prima che le erbe di scarto della cucina inviino nuove radici.

Aspetta che queste nuove radici siano lunghe almeno 2.5 cm e inizia a emettere radichette ramificate prima di piantare le erbe nel terreno. Utilizzare una miscela per invasatura di qualità o un terreno fuori suolo e una fioriera con fori di drenaggio adeguati.

Quando scegli le erbe che ricrescono dalle talee, scegli tra questi preferiti culinari:

  • Basilico
  • Cilantro
  • Melissa
  • Maggiorana
  • Menta
  • origano
  • Prezzemolo
  • Rosmarino
  • Salvia
  • Timo

Erbe che ricrescono dalla radice

Le erbe che crescono da una radice bulbosa non si propagano con successo dalle talee. Invece, acquista queste erbe con il bulbo della radice intatto. Quando tagli le cime di queste erbe per condire la tua cucina, assicurati di lasciare da 2 a 3 cm di fogliame intatto.

Le radici possono essere ripiantate in un terriccio di qualità, in un terreno fuori suolo o in un bicchiere d'acqua. Il fogliame ricrescerà e fornirà un secondo raccolto da queste erbe di scarto da cucina:

  • Erba cipollina
  • Finocchio
  • aglio
  • porri
  • Lemongrass
  • Cipolle
  • scalogno

Ora che sai come far ricrescere le erbe dagli scarti, non dovrai più rinunciare alle erbe aromatiche fresche!

Immagine di HeikeRau

Lascia un commento