Che cos’è una pianta di chia – informazioni sulle condizioni di crescita della pianta di chia

Una volta che i capelli su un nuovo giocattolo, i semi di chia stanno tornando, ma questa volta stanno prendendo dimora in giardino e in cucina. I guerrieri aztechi e maya dell'antico Messico riconoscevano i semi di chia come una preziosa fonte di energia e resistenza; infatti, il nome Maya per chia significa "forza". Con queste informazioni sulla pianta di chia, puoi imparare come coltivare i semi di chia per tutti i loro benefici per la salute.

Cos'è una pianta di Chia?

Chia (Salvia hispanica) è un membro della famiglia delle Lamiaceae, o menta. L'aggiunta di chia alle tue piantagioni fornisce una preziosa fonte di nettare per api e farfalle. Queste annuali erbacee resistenti crescono fino a 3 piedi di altezza (91 cm). Hanno foglie spesse, verde scuro, rugose e profondamente lobate. I peli piccoli, morbidi e grigi coprono anche la parte superiore delle foglie.

La pianta di chia ha diversi steli che si alzano dalla base della pianta. Nella tarda primavera e all'inizio dell'estate, ogni stelo regge punte di piccoli fiori blu a forma di tubo. I fiori hanno tre lobi su un labbro, con una punta bianca sul labbro inferiore. Borgogna, brattee spinose circondano i vortici dei fiori e ogni serie di fiori produce una testa di semi di minuscoli semi grigi o marroni. Le teste dei semi assomigliano molto a quelle delle piante di grano.

Come coltivare i semi di Chia

Coltivare piante di chia è semplice, a condizione che si mantengano condizioni ottimali per la crescita delle piante di chia. Sono resistenti nelle zone USDA 8-11. Scegli un luogo che riceva pieno sole e abbia un buon drenaggio. In autunno, prepara il terreno come faresti per le altre piante, spezzandolo e modificandolo secondo necessità. Spargi i piccoli semi sulla superficie del terreno e poi rastrella con cura la terra. Innaffiali leggermente fino a quando le piante crescono fortemente.

La cura delle piante di Chia non è complicata. La pianta del deserto non è solo resistente alla siccità, è conosciuta come una pianta che segue il fuoco, il che significa che è una delle prime a riapparire dopo un devastante incendio. Una volta che le piante si sono stabilite in un terreno ben drenato, è sufficiente annaffiarle solo di rado.

Notevolmente adattabili, le piante di chia possono persino autoimpollinarsi se le api o le farfalle non si occupano del compito e semineranno da sole l'autunno successivo, supponendo che sopravvivano alle depredazioni di uccelli, insetti e animali.

Una volta che la chioma delle piante di chia è cresciuta, non è necessario un ulteriore controllo delle infestanti. Non avere vulnerabilità note a parassiti o malattie rende la cura delle piante di chia particolarmente semplice.

I semi di chia sono commestibili?

Non solo i semi di chia sono commestibili, sono anche una ricca fonte di molti nutrienti. Sono ricchi di proteine, antiossidanti, fibre e acidi grassi omega-3. Offrono cinque volte il calcio disponibile dal latte e gli enzimi nei semi possono aiutare la digestione. I ricercatori ritengono che i semi di chia abbiano un ruolo importante nel trattamento del diabete. I semi di chia possono anche aiutare ad abbassare i trigliceridi, la pressione sanguigna e il colesterolo.

Usa i semi in forno o aggiungi un leggero croccante con una spolverata di loro su insalate, casseruole o piatti di verdure. I germogli di Chia sono anche deliziose aggiunte alle verdure per insalata.

L'aggiunta di piante di chia al tuo giardino è un triplice vincitore: sono facili da coltivare, aggiungono un tocco di colore blu e hanno numerosi benefici per la salute.

Immagine di shakzu

Lascia un commento