Piante di cavolo marino di Cordifolia: informazioni sulla coltivazione di cavoli di mare maggiore

Il cavolo marino maggiore (Crambe cordifolia) è una pianta paesaggistica attraente, ma commestibile. Questo cavolo marino cresce in un tumulo composto da foglie verdi scure e crespi. A cottura ultimata, le foglie hanno un delicato sapore di cavolo o cavolo cappuccio. Le foglie giovani sono preferite per il consumo, poiché il fogliame diventa più duro con l'invecchiamento.

A parte gli usi culinari, sono i fiori che forniscono il maggiore fascino per il cavolo di mare maggiore. Crescendo fino ad altezze di 70 pollici (180 cm.), Moltitudini di minuscoli fiori bianchi "simili al respiro di un bambino" appaiono su rami sottili per dare alla pianta una presenza simile a un cespuglio per circa tre settimane dall'inizio a metà estate.

Quindi, cos'è esattamente il cavolo marino più grande e viene dall'oceano, come suggerisce il nome?

Cos'è Greater Sea Kale?

Come il cavolo nero, il cavolo marino Cordifolia fa parte della famiglia delle Brassicaceae. Questa pianta perenne originaria dell'Afghanistan e dell'Iran non cresce nel mare, ma si trova nelle steppe e nella terra arida e rocciosa. Durante i periodi di scarse precipitazioni, le piante mature di cavolo marino sono in grado di resistere a periodi di siccità.

Molte parti della pianta sono commestibili, compresi i germogli, le radici ei fiori appena germogliati.

Come coltivare il cavolo marino maggiore

Il cavolo marino di Cordifolia ha un grosso fittone, quindi solo le giovani piantine si trapiantano bene. I semi possono essere seminati all'aperto all'inizio della primavera. La germinazione è lenta, quindi si consiglia di avviare i semi in una cornice fredda o in vasi. Trapiantare le piantine nella loro casa permanente quando sono alte circa 4 cm. La pianta predilige il pieno sole ma tollera l'ombra leggera.

Il cavolo marino maggiore tollera la maggior parte dei tipi di terreno e può essere coltivato in terreni sabbiosi, argillosi, argillosi o salini, ma preferisce terreni umidi e ben drenanti da neutri ad alcalini. Scegli un luogo riparato lontano da forti venti con precipitazioni adeguate. Sebbene tollerante al gelo e resistente alle zone USDA 5-8, il cavolo marino di Cordifolia non ama e si comporta male con i livelli di calore e umidità che si trovano nel profondo sud degli Stati Uniti.

A causa del suo fittone, questa è una pianta perenne che non funziona bene con i metodi tradizionali di propagazione delle radici. Per dividere, dissotterrare l'intera radice all'inizio della primavera o in autunno. Assicurati che ogni divisione abbia almeno un punto di crescita. Pianta sezioni più grandi direttamente nella loro casa permanente, ma quelle più piccole possono essere conservate in vaso e collocate in una cornice fredda.

La maggior parte dei giardinieri troverà il cavolo marino abbastanza facile da coltivare. Lumache e bruchi possono essere problematici con le giovani piante. Quando raggiungono la loro altezza matura, le abitudini di crescita del cavolo marino più grandi a volte richiedono che le piante siano picchettate.

Immagine di PurpleImages

Lascia un commento