Progettazione di giardini ebraici: suggerimenti per creare giardini della torah ebraica

Un giardino biblico ebraico è un ottimo modo per esprimere la tua fede mentre crei un posto bellissimo per la tua famiglia o comunità. Scopri come creare giardini della Torah ebraica in questo articolo.

Cos'è un giardino ebraico?

Un giardino ebraico è una raccolta di piante che hanno un significato per le persone di fede ebraica. È un luogo per la contemplazione e la meditazione pacifiche. Il design dovrebbe includere posti a sedere e percorsi ombreggiati dove i visitatori possano sentirsi come se stessero facendo un passo indietro nella storia mentre godono della bellezza e del simbolismo circostanti.

Quando inizi a pianificare il tuo giardino, scegli attentamente le tue piante in modo che abbiano un significato radicato nella fede del popolo ebraico. Inizia con il maggior numero possibile di sette specie e completalo con piante che simboleggiano eventi biblici. Ad esempio, le foglie color fiamma di una spirea possono rappresentare il roveto ardente.

Piante da giardino ebraiche

La selezione di piante da giardino ebraiche ruota attorno alle sette specie elencate in Deuteronomio 8: 8 che includono: grano, orzo, fichi, viti, melograni, olive e miele di palma da dattero.

  • Il grano e l'orzo sono due cereali essenziali che hanno fornito pane, cibo per il bestiame e pula come combustibile. Erano così importanti che le guerre cessarono e tutte le altre attività cessarono fino a quando i raccolti non furono raccolti in modo sicuro. Se non hai spazio per un campo di grano, raccogli un po 'di grano qua e là come faresti con le erbe ornamentali.
  • I fichi e gli alberi di fico simboleggiano la pace e la prosperità. Il frutto può essere consumato fresco o essiccato e conservato e le foglie vengono utilizzate per realizzare una serie di articoli per la casa tra cui ombrelli, piatti e cestini.
  • La vite forniva ombra a persone e animali, cibo sotto forma di uva fresca e uvetta e vino. Le viti simboleggiano la generosità. Immagini di viti appaiono su monete, ceramiche, portali di sinagoghe e lapidi.
  • Gli alberi di melograno sono abbastanza belli da usare come punto focale nel giardino. Un simbolo di fertilità a causa dell'abbondanza di semi che contiene, i melograni potrebbero essere stati il ​​frutto proibito nel Giardino dell'Eden. I disegni a melograno venivano usati per decorare gli indumenti religiosi dei sommi sacerdoti, e talvolta li vedrai sulle cime decorative dei rulli della torah.
  • Le olive venivano coltivate in tutta la Terra Santa. Possono essere pressati per estrarre l'olio o messi a bagno in salamoia come alimento tradizionale. L'olio d'oliva era usato nelle medicine, come base per i profumi, come olio per lampade e in cucina.
  • Le palme da dattero producono un frutto gustoso, ma sono poco pratiche per la maggior parte dei giardini a causa delle loro dimensioni e dei requisiti di temperatura calda. Una fronda di palma da dattero può crescere fino a 20 piedi di lunghezza. Il Deuteronomio specifica il miele ricavato dalle palme da dattero.

Queste sette specie hanno sostenuto il popolo ebraico nel corso della storia. Alcune categorie aggiuntive di piante che potresti trovare significative nel design del tuo giardino ebraico sono:

Erbe aromatiche

  • Senape
  • Coriandolo
  • Aneto

Fiori

  • Giglio
  • Anemone
  • Fiore di crocus

Alberi

  • Salice
  • cedro
  • Gelso
Immagine di tkachuk

Lascia un commento