Da dove vengono i semi: tipi di semi e il loro scopo

La maggior parte della vita vegetale organica inizia come seme. Cos'è un seme? È tecnicamente descritto come un ovulo maturo, ma è molto di più. I semi ospitano un embrione, la nuova pianta, lo nutrono e lo proteggono. Tutti i tipi di semi soddisfano questo scopo, ma cosa fanno i semi per noi al di fuori della coltivazione di nuove piante? I semi possono essere usati come cibo per esseri umani o animali, spezie, bevande e sono anche usati come prodotti industriali. Non tutti i semi soddisfano tutti questi bisogni e, infatti, alcuni sono velenosi.

Cos'è un seme?

La vita della pianta inizia con i semi a meno che la pianta non si riproduca per spore o vegetativamente. Da dove vengono i semi? Sono il sottoprodotto di un fiore o di una struttura simile a un fiore. A volte i semi sono racchiusi nei frutti, ma non sempre. I semi sono il metodo di propagazione principale nella maggior parte delle famiglie di piante. Il ciclo di vita del seme inizia con il fiore e termina con una piantina, ma molti passaggi intermedi variano da pianta a pianta.

I semi variano per dimensioni, metodo di dispersione, germinazione, risposta fotografica, necessità di determinati stimoli e molti altri fattori complicanti. Ad esempio, guarda il seme della palma da cocco e confrontalo con i semi minuti di un'orchidea e avrai un'idea della vasta varietà di dimensioni. Ognuno di questi ha anche un diverso metodo di dispersione e ha determinati requisiti di germinazione che si trovano solo nei loro ambienti naturali.

Il ciclo di vita del seme può anche variare da pochi giorni di vitalità fino a 2,000 anni. Indipendentemente dalle dimensioni o dalla durata, un seme contiene tutte le informazioni necessarie per produrre una nuova pianta. È una situazione perfetta come la natura ha escogitato.

Da dove vengono i semi?

La semplice risposta a questa domanda viene da un fiore o da un frutto, ma è più complessa di così. I semi delle conifere, come i pini, sono contenuti in scaglie all'interno del cono. I semi di un albero di acero si trovano all'interno dei piccoli elicotteri o samaras. Il seme di un girasole è contenuto nel suo grande fiore, familiare alla maggior parte di noi perché è anche uno spuntino popolare. La grande fossa di una pesca contiene un seme all'interno dello scafo o dell'endocarpo.

Nelle angiosperme, i semi sono coperti mentre nelle gimnosperme, i semi sono nudi. La maggior parte dei semi ha una struttura simile. Hanno un embrione, cotiledoni, un ipocotilo e una radichetta. C'è anche un endosperma, che è il cibo che sostiene l'embrione quando inizia a germogliare e un rivestimento di semi di qualche tipo.

Tipi di semi

L'aspetto dei semi di diverse varietà varia notevolmente. Alcuni dei semi di grano che coltiviamo comunemente sono il riso. Ognuno ha un aspetto diverso e il seme è la parte principale della pianta che mangiamo.

i legumi crescono dai semi trovati nei loro baccelli. I semi di arachidi sono un altro esempio di un seme che mangiamo. L'enorme noce di cocco contiene un seme all'interno dello scafo, molto simile a una pesca.

Alcuni semi vengono coltivati ​​solo per i loro semi commestibili, come i semi di sesamo. Altri sono trasformati in bevande come nel caso dei chiodi di garofano sono semi usati come spezie. Molti semi hanno anche un potente valore commerciale dell'olio, come

Immagine di rrodrickbeiler