Sago con più teste: cosa fare per il palmo da sago a doppia testa

Le palme da sago sono uno dei più antichi tipi di vita vegetale ancora in vita. Le piante appartengono alla famiglia delle Cicadee, che non sono realmente palme, ma le foglie ricordano le fronde delle palme. Queste piante antiche sono comuni nel paesaggio e conferiscono un'aria tropicale ai giardini, anche nelle zone temperate. Di solito la pianta ha uno stelo principale che si separa da diversi steli sottili sormontati da ampi gruppi di foglie. Di tanto in tanto, tuttavia, troverai il sago con più teste, che è un'aberrazione naturale che crea una silhouette unica.

Cosa causa un sago con più teste?

Le palme da sago crescono da una corona centrale. Man mano che invecchiano, la caduta di vecchi steli e l'aggiunta di nuovi crea un tronco ruvido e sfregiato. Il tronco è solitamente un tronco singolo, ma occasionalmente si verificherà una palma da sago a doppia testa. Questo può accadere a causa di cambiamenti ambientali, stress sulla pianta o semplicemente perché la natura ha ritenuto che fosse giunto il momento di una sorpresa!

Questi saghi dalle molte teste non sono qualcosa da non amare, ma piuttosto un motivo di celebrazione. L'anomalia aggiunge intrigo e interesse a una forma standard. I tuoi amici saranno gelosi.

Sagos a più teste o cuccioli di Sago

Queste curiose Cicadee formano anche cuccioli, o offset, che si alzano dal tronco principale e sembrano mini versioni del genitore. Questi offset possono dare l'aspetto di un sago con più teste, ma forniscono un modo semplice per propagare la pianta.

Questi piccoli cuccioli di sago possono essere tagliati (o recisi) dalla pianta madre per iniziare una nuova pianta. La maggior parte dei cuccioli si stacca facilmente, ma potresti dover scavare per rimuovere le radici delle partenze più vecchie. La rimozione dovrebbe essere eseguita quando il sago è dormiente in inverno.

Togli le foglie e metti i cuccioli in un luogo asciutto in modo che l'area tagliata possa indurirsi. Metti l'estremità callosa in una miscela e mezza di torba e sabbia per consentire loro di radicarsi e stabilizzarsi.

Dovresti potare le teste di sago?

Non è una buona idea potare i saghi a più teste. Tagliare la carne potrebbe ucciderli, poiché le Cicadee non guariscono per impedire l'ingresso di insetti, batteri o spore fungine. Gli alberi sigilleranno le ferite provocate dalla potatura, ma i sagos non hanno questa capacità.

L'unica cosa che dovresti eliminare sono gli steli morti, ma non è nemmeno necessario poiché la pianta è autopulente. La potatura dovrebbe attendere fino a quando tutto il pericolo di gelo è passato.

Se odi davvero il tuo sago a due teste, non tagliarlo. Scava e dallo a qualcuno che apprezzerà l'aspetto fantasioso. Se scegli di potare le teste di sago dalla pianta, tieni presente che potresti causare lesioni a lungo termine o addirittura la morte alla tua graziosa Cycad.

Immagine di Pamla J. Eisenberg